ACCADEMIA del MUSICAL di CASTROCARO

LABORATORIO ALTA FORMAZIONEdi TEATRO, CANTO, RECITAZIONE, DANZA: MUSICAL THEATRE!

OPINIONI DEGLI ALLIEVI dell’ACCADEMIA del MUSICAL di CASTROCARO (pagina in costruzione…)

Foto CARMEN 1CARMEN CAPUANO (Reggio Emilia)
Questo primo anno di accademia è stato intenso, impegnativo e gratificante.
Sin dal primo incontro Fabiola è riuscita a suscitare in me la curiosità verso temi e materie che non pensavo mi interessassero, come solo un vero insegnante sa fare ( E oggi ce ne sono pochi).
La sua preparazione infatti non è limitata al canto, alla recitazione o al musical theatre ma riguarda più campi e la sua mentalità attenta e aperta invita gli allievi a ragionare e sentire da artisti per poi mettere in pratica ciò che si è appreso, da tecnici. La tecnica infatti è base portante del suo insegnamento,una tecnica che si acquisisce pian piano, lavorando, e che dà risultati di cui mi sono resa conto dopo, tornata a casa dai weekend di studio intensivo.
Weekend di lotta contro i cali di concentrazione, di soddisfazione,di sinergie con allievi interni ed esterni all’Accademia.
Ci siamo calati in vari personaggi cercando di comprenderli e renderli al meglio pur mantenendo le nostre peculiarità e caratteristiche, con la consapevolezza che si può fare sempre meglio, ma con un incoraggiamento costante da parte di Fabiola.
Non so ancora tutto,il mio percorso è appena iniziato, quello di cui sono sicura è la motivazione a voler continuare su questa via per raggiungere ancora piccoli e grandi traguardi. Consiglio questo tipo di formazione a chi ha voglia di “cercarsi” per scoprire potenzialità che non credeva di avere, non solo sul palco ma nella vita vera, ai sognatori, a chi vuole sentirsi speciale.

FEDERICA BASILE (Padova)Foto FEDERICA BASILE
Quando ho deciso di iscrivermi al primo anno dell’Accademia del Musical di Castrocaro, non sapevo bene a cosa sarei andata incontro. Ero appassionata di “Notre Dame De Paris”, che avrei scoperto solo in sede di audizione non essere un’opera di Musical Theatre, secondo definizione anglosassone, con mio enorme stupore.
Non appena cominciato questo fantastico corso accademico, ho capito che avrei dovuto sudare, studiare, lavorare, non solo nei 2 giorni di Masterclass (molto più che) intensive ma anche moltissimo a casa, e rivedere drasticamente la maggior parte delle convinzioni che avevo, sia sulla definizione di Musical, sia sul canto, ambito che sentivo di ‘padroneggiare’ in misura molto maggiore rispetto alla recitazione e alla danza.
Ogni Masterclass era una scoperta, un viaggio meraviglioso nel mondo del Musical Theatre condotto entusiasticamente e in maniera più che competente dalla Direttrice Fabiola Ricci. Sono stati mesi fantastici, di duro lavoro ma di grandi, grandissime soddisfazioni. Ricordo lo stupore e la gioia quando, dopo mesi di fatica alle lezioni individuali e collettive, ho finalmente cominciato a capire ed assimilare una tecnica vocale peculiare del Musical Theatre che mi ha permesso di affrontare le Masterclass con ancora maggior entusiasmo e determinazione.
La mia indole pigra e la mia difficoltà a relazionarmi con un gruppo sono state fortemente messe alla prova durante questo percorso, ma tanto era l’entusiasmo e la felicità che con il passare dei mesi provavo in Accademia, che sono alla fine riuscita a superarli, e la soddisfazione mi ha fatto letteralmente scoppiare in lacrime durante “Seasons of Love”, ultimo brano del Saggio di fine Anno Accademico.
Mi sento cresciuta da tutti i punti di vista, ho conosciuto persone meravigliose e, cosa da non sottovalutare, nonostante la fatica mi sono divertita tanto! Ripenso a quest’anno con occhi sognanti e un po’ di nostalgia e non ho alcuna intenzione di fermarmi, il viaggio è appena iniziato! E insieme a me, le mie splendide compagne dell’ormai secondo anno e a Fabiola, per la quale ho una stima infinita, spero che tante nuove entusiaste persone (confido anche in qualche coraggioso ometto) si iscrivano alle audizioni di settembre e inizino questo percorso che, posso assicurare, porterà entusiasmo, gioia, amicizia e tanta, tanta soddisfazione!

Foto LISA 1LISA LUCCHESI (Lucca)
Ho scoperto l’ esistenza dell’Accademia del Musical di Castrocaro su internet, stavo cercando una scuola che mi permetesse di lavorare su tutto quello che riguarda il Musical Theatre.
Ho partecipato a due Masterclass e tutte e due le volte mi sono ritrovata in un mondo fatto di teatro, canto e danza, Masterclass intensivi, dove sei concentrata nell’apprendere tutto quello che ti viene proposto. Non potevo aspettarmi di meglio! La competenza dell’insegnate Fabiola Ricci, che è anche la direttrice dell’Accademia, è quasi spaventosa, ti offre una preparazione e un insegnamento eccellenti su tutte e tre le discipline del musical. Si lavora intensamente in gruppo ma anche sulla singola persona e ogni volta che esci da lì..ti senti pieno di tutto quello che ti è stato dato, ma allo stesso tempo vuoto, perché ne vorresti ancora.
Consiglierei L’Accademia del Musical Di Castrocaro a tutti quelli che cercano una scuola che dia una preparazione a 360°, a tutti quelli che abbiano voglia di lavorare, di conoscere e di mettersi alla prova!
Competenza ed Eccellenza sono le parole che rappresentano al meglio L’Accademia del Musical di Castrocaro.

EMMA DE NOLA (Torrita Di Siena – Siena)Foto EMMA 1
Ho partecipato alle attività dell’Accademia del Musical di Castrocaro come esterna al corso annuale, spinta dalla voglia (o dalla necessità?) di buttarmi in una nuova full immersion, in un viaggio a 360 gradi nel mondo del Musical.
Fabiola non è stata una scoperta, ormai la seguo in capo al mondo da molti anni, e ho avuto modo di confrontarmi con il suo metodo fatto di disciplina, competenza teorica e pratica, e tanto duro lavoro! Ho imparato con gli anni che solo così si riesce a maturare una consapevolezza del lavoro in scena a tutto tondo, e a produrre una performance efficace, completa, senza ledere la salute del performer.
Ma in Accademia non ho trovato “solo” questo: un gruppo di allievi appassionati e capaci, persone meravigliose che condividono lo stesso amore per il palcoscenico e lo stesso sogno nel cassetto.
Questa bellissima unione ha creato una scuola estremamente stimolante e di alto livello.
Il prossimo anno voglio frequentare il Corso Annuale dell’Accademia del Musical di Castrocaro, e consiglio a tutti gli appassionati di musical in Italia di iscriversi in fretta alle audizioni di settembre per l’ammissione!

Foto MARTA giusta 2MARTA BONCOMPAGNI (Umbertide – Perugia)
Riassumere tutto quello che ho vissuto in questo percorso è difficile. Ho scelto questa accademia perché cercavo una strada da intraprendere che mi potesse dare qualcosa artisticamente ed umanamente, che mi facesse crescere in tutti i sensi, e l’ho trovata! Sicuramente il primo aggettivo che mi viene in mente è “intenso”. Nonostante la frequenza sia stata di due giorni al mese, in realtà la percezione è che fossero molti di più: per la competenza, la completezza, il contenuto degli incontri. Il percorso è duro, pieno di ostacoli e di crisi di identità, ma è proprio questo il bello: è lì la crescita, basta non mollare e studiare, sempre. Fabiola oltre ad essere una professionista autorevole, è una donna carismatica, tosta, che ti dà la scrollata al punto giusto e non molla mai la presa, ti fa immergere nel vero mondo del musical theatre, distrugge e ricostruisce, per ottenere il meglio.
Consiglio di frequentare il corso per mettersi in gioco e cercare di superare i propri limiti, sia fisici che mentali, con studio impegno e senza pregiudizi, mettendosi a disposizione della mutazione artistica

NICOLE ZORZIN (Monfalcone – Gorizia)Foto NICOLE 1
Un anno accademico è appena terminato, un anno ricco di emozioni, impegno, crescita, scoperta, soddisfazioni! La danza e il canto per me sono sempre stati importanti, a tre anni d’età mi dilettavo già a cantare, naturalmente muovendomi a passo di danza… una piccola cicala, mi racconta la mamma, sempre allegra e piena di entusiasmo. Sono seguiti poi i corsi di danza, le lezioni di pianoforte e di canto, il coro e infine la scoperta del Musical e l’audizione per partecipare al primo anno dell’Accademia del Musical di Castrocaro. Ricordo ancora il giorno dell’audizione: c’era appena stato un forte nubifragio che aveva sepolto di fango gran parte dell’Emilia Romagna… poi l’incontro con la direttrice artistica, Fabiola Ricci, che mi ha messo subito a mio agio e mi ha esaminata con attenzione e pazienza. Che emozione quando ho saputo di essere stata ammessa! Eccomi pronta ad una nuova avventura, un percorso di crescita professionale e di autonomia, che mi ha permesso di studiare il Musical Theatre e di acquisire fiducia in me stessa e nelle mie capacità. Fabiola è riuscita a far emergere il meglio di me, mi ha insegnato ad esprimermi con sicurezza e decisione, a mettere in luce i miei punti forza e a lavorare sui miei punti deboli… con costanza, con fiducia, con determinazione. Ecco questa è in breve la mia esperienza di quest’anno di studio così intenso e così speciale… un trampolino di lancio che spero mi porti lontano… verso il raggiungimento dei miei sogni, verso il piacere di “essere in scena”!
Consiglio questa esperienza a tutti quelli che vogliono mettersi in gioco come me, a coloro che hanno voglia di imparare, di crescere, di arricchire il proprio bagaglio culturale. A coloro che sono ancora alla ricerca di se stessi e hanno voglia di avvicinarsi a nuove realtà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: