ACCADEMIA del MUSICAL di CASTROCARO

LABORATORIO ALTA FORMAZIONEdi TEATRO, CANTO, RECITAZIONE, DANZA: MUSICAL THEATRE!

“CHICAGO” – THE MUSICAL – Workshop intensivo con messa in scena finale.

Logo CHICAGO (Cell Block Tango) 9 – 10 APRILE 2016

CHICAGO – THE MUSICAL

Bob Fosse e lo stile coreografico che ha cambiato il modo di intendere la danza, e a cui si sono ispirati grandi artisti, tra cui Michael Jackson.

Bob Fosse significa uno stile preciso sia coreografico che vocale: lo scopriremo in un workshop completo ed intensivo di due giorni su uno dei Musical di maggiore successo di Broadway e del West End: CHICAGO.

ARGOMENTI:

(Ogni argomento sarà sperimentato direttamente attraverso brani tratti dal Musical oggetto del Workshop)

– unione CORPO-VOCE: il Performer e il significato di “corpo che comunica”
– gestione dello spazio scenico: improvvisazione guidata di gruppo
– il senso del corpo in scena come individuo e come gruppo
– la forza della coralità
– lo STATO EMOTIVO dell’ATTORE e lo STATO EMOTIVO del PERSONAGGIO: conseguente COMUNICAZIONE efficace e credibile verso il Pubblico
– riempire la scena, ovvero “LESS IS MORE”: l’energia e la presenza scenica del performer
– il musical è innanzitutto recitazione
– il musical non è un genere musicale ma teatrale
– il performer e la performance, l’integrazione del cantare e danzare recitando un personaggio
– differenza tra fare ed essere: la verità e la credibilità del personaggio
– lo studio del personaggio, suoi rapporti con gli altri personaggi e ruolo all’interno della storia
– la tecnica vocale nel canto e nella recitazione (Metodo VOICE ON STAGE)
– Belt, Legit e molto altro: le diverse vocalità, le diverse emissioni
– il carattere della voce come parte integrante del carattere del personaggio
– cantare il repertorio (a seconda del musical che si interpreta)
– cantare un brano da concerto e cantare un brano da musical: il canto teatrale
– importanza della pronuncia corretta – dizione e fonetica inglese (o altra lingua)
– cantare mentre ci si muove o si danza senza fare “ballare” la voce
– come evitare l’affaticamento vocale
– il microfono nel Musical Theatre: imparare a gestirlo fisicamente e acusticamente / il “Palco Muto”

I partecipanti dovranno già conoscere almeno musicalmente il musical in questione, sia per le parti corali che per quelle solistiche.

Con il PATROCINIO del COMUNE di CASTROCARO TERME E TERRA DEL SOLE

Si lavorerà in concreto sui brani:                 

(sono possibili variazioni sul programma)

AND ALL THAT JAZZ

FUNNY HONEY

CELL BLOCK TANGO

WHEN YOU’RE GOOD TO MAMA

ALL I CARE ABOUT

Mr.CELLOPHANE

(dal Musical “Sweet Charity”) BIG SPENDER

 

Foto CHICAGO - Come on Babe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: